Media
Google mette la trasparenza sul web
21 Settembre 2010

Google lancia Transparency Report, un servizio consistente in una mappa interattiva che mostra i governi che più hanno chiesto a Mountain View informazioni sugli utenti internet al fine di controllare o censurare i contenuti in rete. Tra i paesi occidentali più indaffarati nel monitorare il web e gli internauti vi sono gli Stati Uniti (4.287 richieste d’informazioni e 128 richieste di rimozione di contenuti online). Anche Brasile, Francia e Regno Unito hanno interpellato gli ingegneri di Google più di mille volte nei primi sei mesi del 2010. La mappa offre anche la possibilità di conoscere il traffico nazionale ai diversi servizi di BigG , con il flusso di informazioni scambiate su YouTube, Gmail e affini, e le interruzioni dovute ad atti censori o ai tagli di linea richiesti dai governi e attuati (in aprte o completamente) dalla società di Mountain View.

Quo Media una pubblicazione Diesis Group
Direttore responsabiile: Giorgio Tedeschi 

Privacy
Cookies

Registrazione del tribunale di Milano n° 799 del 28/12/2006.
Redazione: via A. Volta, 7 • tel. 02 62693.1
redazione@quomedia.it