Le street dell’ Himalaya

Presto anche da casa sarà possibile esplorare le straordinarie bellezze naturali del Bhutan, uno dei paesi himalayani più chiusi al mondo esterno. Grazie a Google che ha messo a punto un progetto della sua applicazione “Street View” ad hoc per il regno che permetterà agli internauti di spaziare fra le sue maestose montagne, i suoi monasteri dimenticati dal tempo e i suoi fiumi dalle acque incontaminate. La “Terra del drago tonante”, così è ribattezzato il piccolo regno, è stata a lungo uno dei Paesi più isolati del pianeta dove ancora oggi i pochi turisti stranieri che vi si recano devono pagare una tassa di soggiorno di minimo 200 dollari al giorno. Ma in linea con una serie di recenti concessioni alla modernità – la televisione è arrivata nel Paese solo nel 1999 – il governo ha autorizzato Google a gettare un occhio indiscreto fra le meraviglie di questo suo piccolo regno incastonato fra i picchi himalayani

Quo Media una pubblicazione Diesis Group
Direttore responsabiile: Giorgio Tedeschi 

Privacy
Cookies

Registrazione del tribunale di Milano n° 799 del 28/12/2006.
Redazione: via A. Volta, 7 • tel. 02 62693.1
redazione@quomedia.it