Rubriche
Le street dell’ Himalaya
12 Dicembre 2014

Presto anche da casa sarà possibile esplorare le straordinarie bellezze naturali del Bhutan, uno dei paesi himalayani più chiusi al mondo esterno. Grazie a Google che ha messo a punto un progetto della sua applicazione “Street View” ad hoc per il regno che permetterà agli internauti di spaziare fra le sue maestose montagne, i suoi monasteri dimenticati dal tempo e i suoi fiumi dalle acque incontaminate. La “Terra del drago tonante”, così è ribattezzato il piccolo regno, è stata a lungo uno dei Paesi più isolati del pianeta dove ancora oggi i pochi turisti stranieri che vi si recano devono pagare una tassa di soggiorno di minimo 200 dollari al giorno. Ma in linea con una serie di recenti concessioni alla modernità – la televisione è arrivata nel Paese solo nel 1999 – il governo ha autorizzato Google a gettare un occhio indiscreto fra le meraviglie di questo suo piccolo regno incastonato fra i picchi himalayani

Quo Media una pubblicazione Diesis Group
Direttore responsabiile: Giorgio Tedeschi 

Privacy
Cookies

Registrazione del tribunale di Milano n° 799 del 28/12/2006.
Redazione: via A. Volta, 7 • tel. 02 62693.1
redazione@quomedia.it