Business
Microsoft nel mirino delle autorità cinesi
29 Luglio 2014

Controlli approfonditi sulle attività di Microsoft in Cina : gli uffici di Pechino, Canton, Shangai e Chengdu appartenenti alla società americana sono stati perquisiti dalle autorità locali, per motivi rimasti ignoti. A confermare le ispezioni è stata la stessa Microsoft, che ha anche espresso  la volontà di continuare a operare sul mercato cinese nel massimo rispetto delle regole : “ Il nostro intento è creare prodotti che garantiscano le funzioni, la sicurezza e l’affidabilità che gli utenti desiderano – ha detto una portavoce della società – e siamo felici di rispondere alle domande del governo” . E’ possibile però che all’ombra della Muraglia vogliano tenere sotto controllo i colossi statunitensi   in risposta delle azioni di spionaggio di massa svolte dagli Usa negli ultimi anni e portate alla luce dallo scandalo Datagate. Dalla capitale, nei mesi scorsi, era anche arrivata la notizia dell’interruzione della fornitura dei sistemi operativi Windows per i computer della pubblica amministrazione cinese.

Quo Media una pubblicazione Diesis Group
Direttore responsabiile: Giorgio Tedeschi 

Privacy
Cookies

Registrazione del tribunale di Milano n° 799 del 28/12/2006.
Redazione: via A. Volta, 7 • tel. 02 62693.1
redazione@quomedia.it