Business
Nielsen, pubblicità: web meglio di stampa e tv
9 Febbraio 2010

Arrancano tv, stampa e radio. Cresce internet. Questa la sentenza emersa dalla rilevazione Nielsen relativa agli investimenti pubblicitari del 2009. Il dato totale ha visto un calo del 13,4%, a 8.515 milioni di euro, rispetto al 2008. Nel corso dello scorso anno la televisione , tenuti in considerazione sia i canali generalisti che quelli satellitari targati Sky e Fox, ha riportato una flessione del 10,2% , il trend ha invertito la rotta a dicembre quando si è registrata una crescita del 2,5%.   Per quato concerne la carta stampata nell’intero anno ha riportato una contrazione del 21,6% , segno meno anche per la radio che ha ceduto il 7,7 %.   Buone notizie sono giunte, invece, dall’universo virtuale che ha visto gli investimenti pubblicitari aumentare del 5,1% lo scorso anno.

Quo Media una pubblicazione Diesis Group
Direttore responsabiile: Giorgio Tedeschi 

Privacy
Cookies

Registrazione del tribunale di Milano n° 799 del 28/12/2006.
Redazione: via A. Volta, 7 • tel. 02 62693.1
redazione@quomedia.it