Media
Siamo tutti più social
1 Giugno 2012

La partecipazione quotidiana ai social network aumenta . E gli smartphone sono il trampolino di lancio per allargare i confini nei paesi in via di sviluppo. Nell’ultimo anno raddoppiano gli utenti di Twitter che accedono in media una volta al giorno: sono l’8% degli adulti online. I microblog conquistano pubblico soprattutto tra i giovani adulti fra i 18 e i 24 anni che navigano su internet. In particolare, una persona su cinque di chi frequenta Twitter ha uno smartphone.   Sono i risultati del sondaggio del Pew Institute appena pubblicato. Secondo lo studio, l’aumento di utenti quotidiani è dovuto all’incremento nella diffusione di cellulari, soprattutto nelle fasce di età giovanili. Che diventa un volano per l’espansione nelle nazioni emergenti: il Brasile è la terza nazione al mondo su Twitter, preceduta da Giappone e Stati Uniti.     Gli utenti attivi di Facebook al giorno sono in media il 58% dei 901 milioni che frequentano il social network almeno una volta al mese. È un salto in avanti rispetto a un anno fa. E a trainare la crescita sono stati soprattutto gli abitanti degli Stati Uniti, insieme a India e Brasile , le due nazioni dove la rete sociale online ha allungato il passo fino a superare il rivale locale, Orkut, e a conquistare il primo gradino del podio dei social network. Nella sfida globale per conquistare l’attenzione delle persone guadagna terreno Google+ : gli utenti attivi ogni giorno sono circa il 50% dei 100 milioni mensili. È una rete sociale che non ha ancora un anno di vita. 

Quo Media una pubblicazione Diesis Group
Direttore responsabiile: Giorgio Tedeschi 

Privacy
Cookies

Registrazione del tribunale di Milano n° 799 del 28/12/2006.
Redazione: via A. Volta, 7 • tel. 02 62693.1
redazione@quomedia.it