COMUNICATO
Vai all'elenco
07 Giugno 2016
Innovazione e creatività: i linguaggi del futuro sono protagonisti al Forum della Comunicazione

Innovazione digitale, creatività, sviluppo del territorio sono alcuni temi principali di cui si parlerà nella nona edizione del Forum della Comunicazione, ormai alle porte.

 

Milano, 7 giugno 2016 - L’evento, che si terrà il 9 giugno a Palazzo Lombardia a Milano, si preannuncia come una grande giornata di interazione tra gli oltre milleduecento professionisti che parteciperanno e si confronteranno sulle nuove frontiere della comunicazione. 

 

I lavori si apriranno alle 9.30 con una sessione dedicata all’innovazione digitale anche nel campo delle macchine e dell’industria. Tra gli interventi principali ci sarà quello di Sandro De Poli, presidente e amministratore delegato General Electric Italia e Israele, che afferma: “La nuova sfida della comunicazione è l’Industrial Internet, una rete aperta globale che collega persone, dati e macchine. Con una stima di cinquanta miliardi di macchine collegate online entro il 2020, l’impatto dell’Industrial Internet su General Electric, sui suoi clienti e sul mondo è enorme. Un aumento di solo l’1% dell’efficienza può tradursi in miliardi di dollari di risparmi per settori come quello energetico, dei trasporti e della sanità. Entro il 2025 Industrial Internet varrà il doppio di Consumer Internet”.

 

La creatività ha ancora un ruolo fondamentale nella comunicazione e il Forum sarà un’occasione per valorizzarla. Arjowiggins Graphic Italia, la più grande azienda europea produttrice di carta riciclata, lancia “Idee a’la carte”, un’iniziativa alla quale possono partecipare tutti i presenti che avranno a disposizione un block notes nel quale scrivere idee, spunti e suggerimenti che vedano come protagonista la carta. Le idee dovranno essere consegnate allo stand Arjowiggins presente al Forum, dove tutti riceveranno una copia del libro The world we made. Un think tank composto da direttori creativi, comunicatori e responsabili della comunicazione e del marketing sceglierà l’idea migliore e Arjowiggins Graphic darà il proprio supporto per realizzarla.

 

Nell’ambito della creatività, Carlo Massarini giornalista tv, esperto di Net society e autore del libro appena uscito Absolute Begins, tornerà indietro nel tempo a raccontare le storie di coloro che hanno ‘originato’ la musica rock come la conosciamo noi oggi.

 

Il confronto proseguirà poi negli Executive Circle, le sessioni tematiche riservate a professionisti della comunicazione e manager, in cui, tra gli altri, si affronterà il tema della valorizzazione dell’Italia attraverso l’innovazione e il marketing territoriale. “Ritengo che il destination management sia una componente fondamentale della meeting industry, anche per chi, nel suo quotidiano si occupa di promuovere e attrarre business per una struttura – afferma Federica Lucini, Marketing Manager Palacongressi di Rimini. – Gli eventi scelgono prima di tutto una destinazione, sia per la sua immagine sia per i servizi che è in grado di fornire, quindi non solo hardware ma anche software. Occuparsi di destination management non significa solo lavorare in termini di innovazione nella comunicazione e nel marketing territoriale, ma attivare tutte quelle relazioni utili e funzionali a far sì che nelle destinazioni venga perseguito concretamente il necessario cambiamento, utile ad essere competitivi in un mondo che non si limita ai propri confini”.

 

Il programma del Forum, aggiornato quotidianamente, lo si può trovare a questo indirizzo: http://www.forumcomunicazione.it/2016/programma

Diesis Group
comunicazione che crea relazioni
Via Volta, 7 - 20121 Milano
T. 02 62693.1
F. 02 62693.222
diesis@diesis.it


© Copyright 2018 - Codice fiscale e partita iva 13025490155
Capitale sociale: 12.000 € i.v. - Iscrizione registro imprese: 27300/2000 - Rea 1606069